Lentella

Piccolo borgo fortificato, adagiato sul fronte settentrionale del colle “pietra viva”.
Il paesaggio del fiume Trigno offre il definito skyline del centro, foriero dell’imponenza del suo impianto e della compattezza delle sue architetture, confermate dagli insediamenti collocati nelle parti esterne e più elevate dell’aggregato urbano.
Il lato nord-ovest si presenta quasi totalmente chiuso, costruito da una cortina in muratura, all’interno della quale trovano posto la chiesa dedicata a S. Maria Assunta e i palazzi Catalano e Giovannelli, il cui impianto originario, probabilmente, risale al XIV secolo.
La chiesa, sviluppata con unica navata, conserva le statue dei santi medici Cosma e Damiano, patroni del borgo, e presenta i tipici stilemi dell’architettura barocca.
L’esterno del borgo offre mura a scarpa poggianti su venature di gesso, e alcuni manufatti lapidei appartenenti al nucleo storico, contenenti antiche iscrizioni.
I corpi di fabbrica che delimitano la piazza principale inglobano la chiesa dedicata ai santi Cosma e Damiano.

 
 
Il borgo
 
Gastronomia/antropologia
     
 
valtrignoturismo
000.000000
Acquaviva Collecroce
Carunchio
Castelguidone
Castelmauro
Celenza sul Trigno
Dogliola
Fresagrandinaria
Lentella
Mafalda
Montefalcone nel Sannio
Montemitro
Palmoli
Roccavivara
San Felice del Molise
San Giovanni Lipioni
Schiavi d'Abruzzo
Tavenna
Torrebruna
Trivento
Tufillo
 
 
 
 
 
 
Scopri il territorio
Acquaviva Collecroce
Castelguidone
Carunchio
Castelmauro
Celenza sul Trigno
Dogliola
Fresagrandinaria
Lentella
Mafalda
Montefalcone nel Sannio
 
Montemitro
Palmoli
Roccavivara
San Felice del Molise
San Giovanni Lipioni
Schiavi d'Abruzzo
Tavenna
Torrebruna
Trivento
Tufillo
Idee di viaggio
Festival d'estate
Festival della terza età
Festival di fine anno
Festival dei saperi
Festival dell'olio nuovo
Festival della vendemmia
 
 
 
 
Box val Trigno
Box romantica
Box avventura
Box benessere
Box degustazioni
 
 
 
 
 
 
Informazioni
Home
Press
Chi siamo
info@valtrignoturismo.it
 
e-learning
 
 
 
 

Copyright 2014, Centro Studi Ambientali e Territoriali