Roccavivara

Lo skyline di questo grazioso centro, i cui primi insediamenti risalgono all’età precristiana, si alloca tra le colline che costeggiano il lato molisano del fiume Trigno, denunciando, da subito, la morfologia a ventaglio del suo impianto urbanistico.
L’architettura urbana offre suggestivi scorci, che si proiettano sulle quinte prospettiche della valle del Trigno.
Il territorio da conto di una buona diversità biologica, arricchita da valori ambientali e paesaggistici.
Degno di nota sono gli aspetti storici, con testimonianze di diverse epoche, di valore straordinario.
Interessante è il sito archeologico di San Fabiano, dove è possibile ammirare i resti di una villa romana.
Il monumento più importante di questo centro è rappresentato, sicuramente, dalla chiesa risalente al XII secolo, dedicata a Santa Maria di Canneto, già parte di un complesso conventuale distrutto alla fine del XIV secolo.
Il tempio, fatto costruire dai Benedettini sulla riva destra del fiume Trigno, probabilmente, prende il nome dai numerosi canneti ivi presenti.
 
 
Il borgo
 
Gastronomia/antropologia
     
 
valtrignoturismo
000.000000
Acquaviva Collecroce
Carunchio
Castelguidone
Castelmauro
Celenza sul Trigno
Dogliola
Fresagrandinaria
Lentella
Mafalda
Montefalcone nel Sannio
Montemitro
Palmoli
Roccavivara
San Felice del Molise
San Giovanni Lipioni
Schiavi d'Abruzzo
Tavenna
Torrebruna
Trivento
Tufillo
 
 
 
 
 
 
Scopri il territorio
Acquaviva Collecroce
Castelguidone
Carunchio
Castelmauro
Celenza sul Trigno
Dogliola
Fresagrandinaria
Lentella
Mafalda
Montefalcone nel Sannio
 
Montemitro
Palmoli
Roccavivara
San Felice del Molise
San Giovanni Lipioni
Schiavi d'Abruzzo
Tavenna
Torrebruna
Trivento
Tufillo
Idee di viaggio
Festival d'estate
Festival della terza età
Festival di fine anno
Festival dei saperi
Festival dell'olio nuovo
Festival della vendemmia
 
 
 
 
Box val Trigno
Box romantica
Box avventura
Box benessere
Box degustazioni
 
 
 
 
 
 
Informazioni
Home
Press
Chi siamo
info@valtrignoturismo.it
 
e-learning
 
 
 
 

Copyright 2014, Centro Studi Ambientali e Territoriali